If you want to translate:

Translate Italian to English Translate Italian to German Translate Italian to French

lunedì 26 marzo 2007

Anni '90

Prima di continuare a riempire il cassetto dei ricordi, devo raccontare un'aneddoto riguardante i miei ricordi cartacei....
Sarà stato per l'entusiasmo, o forse per la metodologia che spesso uso, ma dalla mia prima gara avevo iniziato a rilegare cartina e classifica; avevo riposto il tutto, nei classici libroni con anelli, dividendolo per annate. Purtroppo, un giorno, mio padre fece la classica pulizia annuale della casa e non sapendo che cosa fosse tutta quella cartaccia penso, male, di buttarla (Lui negò sempre di aver buttato quanto sopra...); risultato? le mie cartine dal 1989 al 1996 saranno state riciclate in qualche libro più o meno interessante.
Per questo motivo, mi trovo ora a raccontare fatti che fanno parte della mia memoria e che non possono essere stimolati da vecchi documenti.
Tornando al nostro mondo, volevo raccontare il cambiamento radicale che molte attività hanno subito.
Posso iniziare dalle classifiche: oggi con un semplice clic sul sito FISO, posso vedere punteggi, tempi, split, velocità, ecc..... ma la parola "stenditoio" (vedi foto) dovrebbe ricordare qualcosa ai veterani... era la classifica in dettaglio, dove il cartellino più a sinistra era il vincente, con la speranza che tutti i nuovi aggiunti finissero a destra del proprio! Arrivarono poi le prime stampe, con caratteri stampati ad aghi, ma solo dove c'era qualche ritrovo provvisto di energia elettrica.
Non voglio poi ricordare la difficoltà con cui si ottenevano le classifiche finali, una copia per società, spedita per posta ordinaria; l'alternativa era un foglio di carta e penna per trascrivere l'ordine di arrivo prima che qualcuno passasse a portarsi via l'ultimo foglio esposto.
Angolo iscrizioni: ora con una semplice e-mail tutto viene risolto in fretta.... ma come non ricordare i malintesi telefonici, i fax fantasma e griglie di partenza a sorpresa nella busta di società!
Spit time: l'utilizzo della S.I. card è stato davvero un passo enorme e la morte degli ..... orologi Casio con le memorie! a tutt'oggi ne posseggo ancora uno, con 30 memorie; all'epoca erano di moda perchè era l'unico modo di confrontarsi fra amici.... e magari arrabbiarsi perchè si saltava una lanterna non sapendo quale fosse.
Calendario nazionale: Q.N. = qualificazione nazionale! un circuito di una decina di gare in giro per l'Italia a fare da contorno alla più rinomata Coppa Italia. Non ricordo l'utilità di quel circuito, ma almeno si correvano molte più gare di spicco; sicuramente di MBO e TRAIL-O non c'era traccia ed, anzi, ricordo una gara per cavalieri .....
Lista base questa sconosciuta ..... non ricordo se la prima fosse stata creata nel '93, ma molti impazzivano a capire il quadrato del tempo ecc.... ricordo che mi trovai classificato attorno al 60 posto assoluto e lì capii che c'era qualcosa che non andava...
HA, ovvero la categoria più giovane del lotto 21/34, più o meno vecchia quanto la lista base, inserita ad hoc per far fare un pò di gavetta a chi l'elitè non la meritava.
Bussola a dito, entrata, piano piano, a soppiantare la classica bussola con il filo rosso, ora usata dagli esordienti e dai meno agonisti; potrei anche aggiungere il porta descrizione-punti, anche se non tutti hanno optato per questo cambiamento, anche perchè non è da molto tempo che si stampano le descrizioni singole.
Altro passo avanti è stato fatto nella scenografia dell'arrivo: dalla tenda ove erano seduti i coniugi Aniello, con valigetta cronometrica al seguito, si è passati ai palloni gonfiati, speaker, stampa split, ecc...
Dal lato cartine, la cosa più evidente è stata l'abbassamento della scala, dal 15000 si è passati al, molto più leggibile 10000 e 5000, al miglioramento della stampa comprensiva di tracciati (quanti cerchietti sporcati con il pennarello indelebile..) ed all'uso di materiale idrorepellente.
Corpi militari: beh, col colpo di grazia del 2006, questo ricordo diventa ancora più marcato; c'erano ben 2 staffette (a testa) delle fiamme oro e fiamme gialle a contendersi il titolo italiano, e ricordo pure Andrea C. che correva per i Carabinieri!
Titoli italiani, ora sono davvero aumentate le possibilità di vincerne qualcuno, all'ora si correva solo il "sacro" week-end dei Campionati italiani (ovviamente long e staffetta).
Le 3/5 giorni .... cos'erano? Ricordo che la prima 3 giorni trentina era stata dipinta come un'evento storico (e lo fu per l'Italia), mentre recentemente si è riusciti a sovrapporne 2 contemporaneamente!
Gare internazionali molto più facili da gestire, seguire, organizzare questo sicuramente grazie ad internet con il quale abbiamo migliorato molto sotto l'aspetto mediatico.
Forse avrò dimenticato qualcosa, ma proseguendo nel racconto avrò modo di rimuovere un pò di polvere dal cassetto dei ricordi.

10 commenti:

Lau ha detto...

Superlau è passata di qua. Ciao!

Rusky ha detto...

Grazie della visita, che ogni tanto contraccambio.

stefano ha detto...

Ehi! Ci sono anche io... non faccio parte della famiglia dei possessori di titolo italiano ma ci sono anche io (l'orienteering non è ancora pronto per un mio titolo)

ale ha detto...

Un giorno un titolo italiano arriverà anche per noi, io continuo a sognare, e se non arriva che male c'è...

Rusky ha detto...

Guarda che il titolo italiano trail-o è molto ambito e non serve correre.... anzi a luglio, visto che sono a Lacanau, mi faccio convocare dall'Italia per gli europei! Ma come si fa a spendere 80 euro per l'iscrizione..... faccio prima a comprarlo su ebay--))

g.p.m. ha detto...

la cosa strana è che tra i mille casio in vendita in quelgi anni solo uno era da orientista...

Rusky ha detto...

E non era nemmeno facile trovarlo da 30 lap ..... molti erano limitati a 10.... Mi fa piacere che ci sia anche tu, perchè nelle prossime puntate mi potrai dare una mano a ricordare.

g.p.m. ha detto...

mi fa sempre piacere pescare cose dal passato..
a casa abbiamo sicuramente molti documenti per la tua rubrica ricordi passati...
non so se ho ancora il casio...

stefano ha detto...

... ma come: è lunedì mattina e ancora nessun commento da parte del nuovo "king of the forties"!

Rusky ha detto...

Bisogna scrivere a mente lucida, lontana dall'euforia del dopogara....-)