If you want to translate:

Translate Italian to English Translate Italian to German Translate Italian to French

martedì 12 giugno 2007

M.T.B.O.

Ho appena curiosato sui siti / blog di Laura e Alessio, circa il racconto dell'avventura europea svoltasi in Toscana.
A parte il loro racconto dal lato tecnico / atletico, mi sono chiesto il motivo per cui io non abbia mai fatto una gara. Nei loro siti ho trovato le risposte che già mi ero dato qualche anno fa....
Ho visto la cartina, ebbene: o non ci capisco nulla io oppure tra strade sbarrate, obbligate, non riesco a vedere dove si possano fare scelte tecniche; mi sembra di vedere la sprint tracciata da Zonori, anzi, quest'ultima gara presenta quasi sempre due scelte alternative.
Non so se tutti i tracciati siano come quello che ho visto, ma se un campionato europeo long è di quel tipo allora potrebbero correrci anche moltissimi bikers non orientisti.
Altro motivo negativo sono gli infortuni: quando ho letto ciò che è successo a Ivan (che non mi sembra un novellino), capisco che è meglio cadere a piedi piuttosto che su due ruote.
Avevo provato, tempo fa, a farmi un giro con la bici a Bedolpian e Costalta; lì, ho capito che, soprattutto in discesa, o ti butti e rischi, altrimenti sei sempre fermo e magari cadi lo stesso.
Altro aspetto non trascurabile sono le rotture / forature; mal sopporterei farmi un'ora a tutta per poi piantarmi a causa del mezzo!
Per ultimo lascio l'ingombro della bici, casco, leggio e quant'altro, dovrei usare un furgoncino solo per quello; figuriamoci in due!
A parte tutto ciò, mi complimento con chi ha più coraggio e voglia di me, perché so bene cosa significhi andare in bici sui sentieri di montagna. Tanto coraggio e fatica!
Quando verrò ad una M.t.b.o. lo farò da spettatore.

Nessun commento: