If you want to translate:

Translate Italian to English Translate Italian to German Translate Italian to French

sabato 22 settembre 2007

Triangia

Devo dire che sono andato in Valtellina solo per onorare la memoria di M.Galbusera. L'idea di correre una sprint ed un centro storico non mi allettava, ma per l'ex presidente FISO ho voluto esserci.
Avevo chiesto partenza tardi, pensavo di partire da Milano dopo il lavoro, ma l'orario di partenza (16.14), non mi lasciava il tempo sufficiente per partire in tempo; per questo mi sono preso un giorno di ferie.
Quindi partenza di buon mattino ed arrivo nello splendido lago di Triangia, soprannominato, dai più, "pozza".
Abbiamo passato la mattinata al sole caldo di settembre, il clima tiepido, ottimo momento di distensione.
Noto che il bosco è abbastanza sporco e ripido, mentre la parte bassa è composta dal paesino e dai prati pianeggianti.
Andando in partenza mi fermo con Mary sulla strada ad osservare i primi master cimentarsi fra i campi e prati sottostanti.... vedo Remo, la coppia Marco C. ed Alberto G. Capisco che la differenza si farà nel tratto iniziale nel bosco in circa 7-8 minuti.... poi sarà corsa pura!
Arrivo in partenza proprio al pelo... nonostante la corsa in salita come ottimo riscaldamento.
Mi aspetto un tracciato veloce in quanto già di per stesso il bosco non è semplice.
Parto e subito sono in difficoltà a leggere la carta: i cerchietti sono poco visibili e fatico a capire dov'è il triangolo; ulteriore attenzione è necessaria in quanto i sentieri non sono disegnati col solito tratto nero.
Fortunatamente entro subito in carta ed in successione faccio bene le prime 5 lanterne; nonostante siano nel bosco ci sono evidenti forme di terreno e colori che permettono una rapida lettura e decisione. Sono veramente a tutta e già inizio a pensare alla seconda tratta di gara....
Inizia la discesa sul costone e spariscono i riferimenti: dopo aver attraversato il sentiero si deve scendere di alcuni metri ma mi mancano riferimenti immediati. A quel punto decido di risalire velocemente alla terza lanterna e prenderla come punto d'attacco; scendo, scendo, e scendo, ma nessuna lanterna è visibile. Cerco di ricollocarmi ma non si capisce più molto.... ci sono muretti, sassi, curve di livello a 2,5 ..... troppi oggetti per capire in fretta dove sono!
A questo punto mi passa la voglia e me ne ritorno all'arrivo.
Ora: se fosse stata una gara come quella di Menaggio (middle, su costone simile), avrei accettato volentieri questo tipo di tracciato; anzi, mi piacciono le gare con variazioni di vegetazione e tipologia di terreno.
Ma questi erano i campionati Lombardi sprint! il problema è che nell'ultimo corso tracciatori, Zonato ci spiegava che, il tempo necessario alla lettura e decisione della tratta, dev'essere molto limitato; ebbene, dopo un inizio veloce, quel tratto non era indicato per una sprint.
Si può obbiettare che bisognava cambiare ritmo, stare attenti, ecc... vero, ma allora che sprint è?
In Lombardia ricordo la sprint di Besana.... lì, addirittura, era una corsa campestre... fortunatamente ricordo pure Fusine e Marcesina dove invece mi sono molto divertito.
Morale? eviterò accuratamente nuove sprint lombarde....

5 commenti:

vincenz ha detto...

Eravamo in Valtellina!!!
Non ho visto il tuo tracciato,
io invece mi sono complimentato con Paolo perchè mi sono davvero divertito e il disegno del percorso, tra l'altro molto curato e non coprente, mi è piaciuto... Interessante e tecnica la prima parte, senza tuttavia limitare la velocità di scelta e lettura... poi dal 9 punto in poi tratte di pura corsa con il trabocchetto finale del passaggio nei vicoli del borgo...

Ci vediamo domani...

Rusky ha detto...

Ops, è vero....corretto!-))

Infatti non ho criticato il tracciato in sè, ma una tratta...

vincenz ha detto...

Per i lettori del blog...
vista la tratta concordo con Marco che era più appropriata per una middle... tuttavia il giudizio sul tracciatore non cambia...

ale ha detto...

Di regolamenti ne so poco, ma mi sono divertito più a Triangia che non a Besana due anni fa...

Rusky ha detto...

Quello è poco ma sicuro.... la discussione è nata sulla tratta e non sulla gara in generale!