If you want to translate:

Translate Italian to English Translate Italian to German Translate Italian to French

domenica 25 novembre 2007

Volpiano

Era da più un mese che non toccavo una cartina diversa da un centro storico; ero ormai rassegnato a chiudere la stagione a Dervio, invece un annuncio a sorpresa: "gara long, cartina nuova, tutta nel bosco!"; a nulla serviva la dicitura " Martinetto's organisation" posta in calce al volantino, tanta era la voglia di ritornare a correre tra gli alberi.
Nonostante la pioggia caduta negli ultimi giorni, arriviamo di buon mattino nei d'intorni di Torino con il sole che inizia a fare capolino; non sono mai stato in questa zona, ma a poco a poco capisco che il bosco in realtà siano i cespugli...
L'entusiasmo inizia a spegnersi appena vedo la cartina appesa al ritrovo: è una serie di colori che vanno dal giallo al verde3, ma di bianco (colore preferito sulle carte) davvero poco.... Renato mi avverte che probabilmente ci saranno parecchi rovi e le paludi sono aumentate a causa delle piogge.
Andando in partenza inizio a pensare che non era proprio quello che speravo, anche perchè sarebbe bastato andare in Brianza per trovare lo stesso terreno; comunque quello che mi serve è correre per un'oretta su terreno soffice.
Lo start è posto a bordo paese, dove una compagnia di cani tiene svegli gli abitanti delle case circostanti; parto correndo per un buon tratto su una strada invitante, ad un certo punto imbocco una traccia (non rilevata) di sentiero che mi porta in zona punto.
Il bosco è in effetti piuttosto sporco e capisco quasi subito che è impossibile fare scelte diverse dai sentieri; ci provo alla seconda tratta: corro in costa, salgo fino in cima al dosso e percorro il perimetro dei campi; quello che in teoria doveva essere terreno duro, si è trasformato in una specie di sabbia mobile che risucchia le scarpe....
Punzono il terzo e quarto punto rimanendo sempre corto (inizio a capire il senso di un commento sul blog di orimaster) a causa della mutata percezione della distanza causata dai centri storici.
Andando verso il quinto punto il mio cervello dice che oggi non ne vuole sapere di lavorare e scarica l'incombenza sulle gambe, risultato: inizio a correre su una strada senza nemmeno guardare dove io sia e lo faccio per almeno 20 minuti!
Scaricata l'adrenalina, dettata dalla voglia di correre, torno alla partenza: chiedo a Renato che minuto di partenza sia e inizio nuovamente la gara.
Questa volta privilegio le scelte semplici, abbastanza scontate; ogni tanto sento qualche sparo e noto la presenza di cani e cacciatori. Il tracciato non presenta grosse difficoltà: le lanterne più tecniche sono quelle prima della 15: una zona piatta senza grossi riferimenti, subito visibili, da fare ad azimut senza bussola.
La lanterna 15 presenta, invece, un trabocchetto: la X blu è in realtà un grosso tubo di cemento posto verticalmente, seminascosto dai cespugli... poco distante c'è una casetta simile ad un acquedotto dove c'è un'altra lanterna.... solo l'esperienza mi ha fatto capire l'errore che stavo commettendo!
Giunto nei pressi della sedicesima lanterna, notavo l'ingresso al paese ed avendo scarpe chiodate decidevo di fermarmi e proseguire lungo la via principale, camminando.
In conclusione, è stato un ottimo allenamento fisico, durato un'ora ed un quarto, mentre la gara vera è propria è stata di 45 minuti: Michele C. ha impiegato poco più di 38 minuti, ma lui è un elitè per davvero....
Con questa trasferta si chiude l'anno orientistico 2007, un anno ricco di gare e soddisfazioni personali, di cui avrò tempo di scrivere in questo inverno privo di impegni domenicali.

14 commenti:

vincenz ha detto...

Se qualche sabato o domenica vuoi venire a fare un lungo in Brianza sai a quale centro sportivo arrivare... a dicembre però la domenica si martella pesante... rimane il sabato per un eventuale Pegorino, Valle Lambro...

Anonimo ha detto...

Se vuoi io, Mario e Jaime (più chiunque volesse venire) ci troviamo tutti i lunedì sera alle 18.30 circa per un lungo notturno su sentieri con frontale

M.

rusky ha detto...

Proprio tre scarsoni.... -)) ragazzi io ho passato i 40 e mi devo adeguare.... comunque grazie per l'invito!

vincenz ha detto...

Aperitivo a seguire... oppure passa il 20 dicembre a degustare dell'ottimo champagne con la serata a tema...

Io melma sono a San Donato al corso FIDAL e me le sto perdendo tutte... mondo ingiusto

stegal ha detto...

Alle 18.30 in Brianza? (in un posto qualunque della Brianza?)
Va' che a Milano c'è gente che lavora... (mi correggo: c'è gente che prima o poi rientrerà al lavoro, sto ancora mettendo a posto la panza)

rusky ha detto...

Ste, ma sei passato sotto i ferri?

Anonimo ha detto...

Lunedì prossimo periplo del monte barro di corsa (magari anche arrivando in cima) x chi vuole venire.

rusky ha detto...

Ma se Lucia C. ha ricevuto 5 euro quanto avrà preso Stegal?

stegal ha detto...

Pensi di essere a "Chi vuol essere milionario?" ???
Se vuoi ti do le 4 possibilità, e ti do anche la possibilità di usare la telefonata, l'aiuto del pubblico o il 50e50... scegli tu!

Per fortuna che almeno con te ci posso scherzare su!

rusky ha detto...

Sono indeciso sul livello di domanda che hai raggiunto.... sicuramente le prime risposte le hai già date... magari ora sei a quella da 1000 euro.... L'assegno da 16000 è ancora lontano ma se riesci ad arrivare ad un giga zippato....

stegal ha detto...

Mi dispiace ma non ci hai preso, sono caduto alla prima domanda!

rusky ha detto...

Comunque 50 euro di consolazione ... sono 10 volte la base -)). Per non contare i gadget... e che per anni hai viaggiato con la scritta VIP made in Sweden....

stegal ha detto...

Ah c'è un premio di consolazione in quel gioco a premi?
Mannaggia! Non lo sapevo...
Gadget gadget... Ispettore Gadget? Bel film!

rusky ha detto...

Si, si, fai pure il vago... tanto so a chi hai fatto le scarpe: perfino ad un professionista del settore! -))