If you want to translate:

Translate Italian to English Translate Italian to German Translate Italian to French

sabato 18 aprile 2009

Loco di Rovegno

Week end privo di CO, il mio, nonostante vi fossero parecchie scelte; come anticipato nel post precedente, il mio obiettivo è quello di mollare la corsa agonistica e di dedicarmi maggiormente alle trasferte che ritengo interessanti.
In quest'ottica non avrebbe avuto logica andare fino a Rovegno per disputare una sola gara di Trail-O tralasciando la notturna e la sprint, ma tant'è che attualmente mi va bene così!
In ballo c'erano le selezioni del gruppo GOK per i mondiali in Ungheria: oltre al sottoscritto ed a
l duo Stegal - Plab, si presentava anche Bibi in versione shopping (la sua trasferta era giustificata dalla vicinanza di un outlet abbastanza conosciuto); a questo punto mancano solo Mary e Attilio per fare il pieno delle presenze!
Premetto che avendo lavorato fino alle 13 non sono riuscito a prendere l'occorrente per la trasferta, tra cui bussola ( un grazie a Marina per il noleggio) e soprattutto fotocamera! davvero un peccato poichè il paesaggio ed alcuni punti del trail-O meritavano di essere immortalati.
La
gara è stata davvero bella: finalmente un tracciato che non fosse pensato esclusivamente ad ingannare il concorrente di turno e che, nonostante una carta non proprio precisa, ha reso abbastanza limpide le soluzioni proposte al termine della gara.
Dicevo della mappa: oggi ho imparato un'altra cosa, cioè che il rilevatore può disegnare ciò che vuole, tanto alla fi
ne sono problemi di chi legge la carta capire cosa ha disegnato! altrimenti non si spiegherebbero le numerose differenze notate nella realtà....
La riprova l'ho avuta nel dopo gara quando normalmente si critica il tracciato e la posa delle lanterne; ebbene, in questa occa
sione l'attenzione era volta alla cattiva precisione della carta.
La gara
Tempo

1° punto a tempo: abbastanza semplice in quanto la scelta doveva essere fra A e B in quanto le altre lettere
erano fuori zona.
2° punto a tempo: quest
o quesito è stato falsato dal disegno... nel senso che vi erano 5 oggetti particolari (giochi per bimbi) ma disegnati solo 4; il rilevatore ha scelto di non disegnare la giostra alta circa un metro e con un diametro di 2 metri e di riportare lo scivolo ed il supporto dell'altalena. Durante la mia scelta avevo notato questo problema ma capire quale dei 5 oggetti non fosse mappato diventava dura durante il punto a tempo... un ulteriore problema veniva posto dal fatto che fossero 2 le lanterne a nord-est degli oggetti, una allo scivolo l'altra alla giostra!
3° punto a tempo: ho fatto fatica a capire dove fossi posizionato io in quanto il recinto attraversabile non riuscivo a vederlo! a quel punto cambiavo ragionamento ed individuavo subito la risposta esatta sapendo che la risposta Z non fosse ammessa; infatti dal cerchietto sembrava che la lanterna dovesse essere ai piedi del pendio ma in realtà era un paio di metri più alta.
Normali
1° punto: facile, scala d
a individuare semplice e posizionamento corretto.
2° punto: n
on semplice capire se l'unica lanterna fosse realmente posata correttamente; nelle soluzioni, il disegno della lanterna mostra un punto diverso da dove è stata posata.
3° punto: qui si doveva applicare il colpo d'occhio fra due oggetti di cui uno indistinto... la mia risposta (ed errore) non fa testo in quanto, superficialmente, ho letto "fra recinto ed albero isolato" con la conseguente risposta errata; la cosa
sorprendente è che mi sono accorto dell'errore solo dopo che erano state mostrate le soluzioni.
4° punto: abbastanza difficile capire la reale ubicazione delle lanterne più in
alto; qui ho notato la mancanza del pallino verde vicino alla lanterna, un albero di circa un paio di metri d'altezza che nulla aveva da invidiare ad altri rilevati in carta.
5° punto: davvero tosto riuscire a vedere cosa fosse quel ovale verde3! se sull'esatta ubicazione non c'erano dubbi, il problema era capire cosa rappresentasse: l'intuito mi suggeriva che quella macchia fosse un albero spezzato caduto sul fianco nord.
6° punto: qui c'è un grosso errore di disegno dei due alberelli! l'allineamento con lo spigolo del naso non coincide proprio! fortunatamente il quesito non esig
eva l'uso della loro posizione; infatti e qui mi complimento col tracciatore, il tranello stava nel capire la descrizione punto! io stesso, dopo aver punzonato correttamente, iniziavo a pensare di aver sbagliato risposta; solo in seguito ad un successivo sopralluogo e discussione con Stegal (tutto post gara!), capivo l'esatta interpretazione della descrizione.
7° punto: davvero arduo decidere fra le due lanterne in alto quale fosse posta al termine del sentiero.... ho risposto per logica: un sentiero non poteva finire addosso ad un albero sul pendio!
8° punto: ecco le risposte Z che amo! il tutto facilitato dal fatto che non fossero disegnati i pali della luce di una seconda linea elettrica... bello il quesito orientistico, ma la mia domanda è: la seconda linea
elettrica non è stata rilevata apposta?
9° punto: forse la risposta più controversa! decidere se una lanterna fosse al posto giusto... due soluzioni contrastanti: distanza dal sentiero 12 metri circa (20 metri sulla carta), curva di livello passante dall'albero a n
ord perfettamente coincidente con l'altezza della lanterna; verde2 in parte scomparso.... ho scelto di seguire il ragionamento della distanza ma sinceramente avrei evitato questo punto, soprattutto perchè con lanterna singola e quindi era importante evitare di ottenere soluzioni multiple!
10° punto: lanterne posate lontanissime fra muretti tutti simili ed alberi ingannevoli... la soluzione? allineare angolo della casa con la punta delle cataste di legna (segnate in verde3... ma se nel frattempo le segavano/spostavano?).
11° punto: interme
zzo fra le case dove l'unica possibilità di errore poteva essere in qualche stupido tranello (tipo "che la lanterna era appesa sopra il portico ed il filo non era lungo abbastanza..")
12° punto: stupenda! peccato che quel piccolo alberello abbia aiutato la maggior parte dei concorre
nti. La descrizione prevedeva "depressione al bordo", peccato che il bordo non ci fosse ovvero non fosse quello dove era posata la C. Infatti siamo abituati a vedere una depressione all'interno di un terreno piatto dove i limiti sono ben chiari; in questo caso, il vero bordo passava a metà del pendio e non era visibile (soprattutto dall'alto e da lontano). Peccato che questo ragionamento non sia stato fatto poichè quel punto verde in mezzo al cerchio semplificava troppo le cose!
13° punto: da applicare la regola del bordo
di vegetazione....
14° punto: troppo facile al punto che ho pensato ad un trabocchetto (spostato alla 15..); infatti il cocuzzolo era ben visibile, il piede anche, e la macchia verde era netta!
15° punto: strike! tutti hanno sbagliato... da applicare la regola del 13° punto! due sono le cose: o tutt
i si sono fidati del sentiero e non sono andati oltre col ragionamento oppure non era proprio così Z! personalmente, dal punto di osservazione, mi sembrava abbastanza buona la verticale qualche dubbio mi è venuto guardandola da sud (sul ponte), dove sembra che il telo sia effettivamente molto più vicino ai piedi delle piante adiacenti.
16° punto: un punto ad effetto scenico, nel senso che era carino vedere questa lunga scalinata con una lanterna a metà pendio; tecnicamente, una volta individuati i pilastri
laterali bastava calcolare se ci fosse o meno una curva di livello di differenza.
In conclusione mi sono divertito molto su ques
to tracciato, semplice ma non banale dove occorreva ragionare il giusto senza farsi influenzare da presunti inganni.
Peccato che abbia imparato, a mie spese, questa novità di rilevazione della carta....
P.S.: i francobolli con le risposte non sono perfetti, d'altronde sono alla prima esperienza!

5 commenti:

stegal ha detto...

Nonostante il PS, questo post è molto istruttivo. Bravo!

Rusky ha detto...

Detto dalla medaglia d'argento è un complimento...-))

stegal ha detto...

A proposito, mi sembra di ricordare che i giochi del secondo punto a tempo fossero 6 e non 5: castello, altalena1, dondolo, scivolo, girello e altalena2. E' su quelli che sono andato in confusione

rusky ha detto...

sì, ma il dondolo era davanti e piccolino.... la giostra non era proprio insignificante! e comunque c'hai preso!

stegal ha detto...

Ieri sera c'è stato l'ennesimo briefing-post-gara...
E ancora una volta è saltato fuori il discorso della mia risposta "casuale" al secondo punto a tempo.
Mr. PLab sostiene la seguente tesi (se ho capito bene): sono io che mi sono convinto, e lo sono tuttora!, di aver dato una risposta a casaccio perchè non ero sicuro della risposta che stavo per dare. Boh?!?